Ortopedia e Sanitari


Orthomedical Blog

Cari lettori, oggi parliamo della fibrillazione atriale. La fibrillazione atriale è l’anomalia del ritmo cardiaco più comune al mondo negli adulti e colpisce più di nove milioni di persone solo fra Unione Europea e Stati Uniti. Il suo nome deriva dalla fibrillazione (tremore) del muscolo cardiaco degli atri....

 

Cos’è la fibrillazione atriale 

È un problema che causa l’accelerazione o il rallentamento eccessivo della frequenza cardiaca oppure una irregolarità del battito.

La fibrillazione atriale è causata da disordini della propagazione dei segnali elettrici che regolano la contrazione cardiaca. L‘anomalia di questo sistema compromette nei pazienti con fibrillazione atriale l’efficacia del pompaggio del sangue del muscolo cardiaco determinando un ristagno di sangue nelle camere superiori del cuore (detti atri). Questa irregolarità del battito non permette a tutto il sangue, come accade nelle persone sane, di essere pompato nelle camere inferiori del cuore (detti ventricoli).

Quali sono le cause della fibrillazione atriale

Il rischio di fibrillazione atriale cresce con l’età e colpisce mediamente l’1% degli adulti in tutto il mondo. Un ultracinquantacinquenne su quattro ne è affetto. La fibrillazione atriale è più comune nei cardiopatici. Nei bambini è molto rara.

Le patologie e gli stili di vita che influenzano l’incidenza della fibrillazione atriale sono:
• ipertensione
• obesità
• diabete
• ipertiroidismo
• cancro ai polmoni
• eccessivo consumo di bevande alcoliche

Quali sono i sintomi della fibrillazione atriale

Molte persone affette da fibrillazione atriale non presentano sintomi, specialmente quando la frequenza cardiaca non è eccessiva. I sintomi più comuni comprendono palpitazioni, vertigini, dolore al torace e affanno. Alcuni soggetti affetti da fibrillazione atriale manifestano regolarmente questi sintomi, altre persone raramente li avvertono.

È importante che la fibrillazione atriale venga diagnosticata prima possibile dal medico, in quanto può causare ICTUS e arresto cardiaco.

E’ possibile curare la fibrillazione atriale?

La fibrillazione atriale e le conseguenze ad essa correlate possono essere curate o tenute sotto controllo soprattutto se diagnosticate in tempo. Molti progressi sono stati fatti negli ultimi anni dal punto di vista terapeutico, farmacologico e chirurgico per ridurre i rischi correlati alla fibrillazione atriale e migliorare la qualità di vita del paziente. Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico curante.

 

In che modo la fibrillazione atriale può causare l’ICTUS?

I soggetti affetti da fibrillazione atriale possono essere col- piti da un ICTUS a causa dell’accumulo di sangue nel cuore dovuto alla contrazione irregolare delle camere superiori (gli atri). Negli atri parte del sangue ristagna e forma dei coaguli (grumi) che possono immettersi nella circolazione sanguigna e arrivare al cervello causando un ICTUS.

Un ICTUS per il cervello equivale ad un infarto per il cuore. In un cervello in buona salute, il sangue scorre senza ostacoli. Se questo flusso viene bloccato da un grumo di sangue, il cervello perde l’apporto di energia e di ossigeno, subendo danni che possono portare a disabilità o provocare la morte. La fibrillazione atriale è uno dei principali fattori di rischio per l’ICTUS.

I soggetti affetti da fibrillazione atriale hanno un rischio di ICTUS cinque volte maggiore rispetto ai soggetti sani e ogni anno circa tre milioni di persone sono colpite da ICTUS causato da fibrillazione atri

ORTHOMEDICAL VI METTE A DISPOSIZIONE UN' ARTICOLO CHE TI PERMETTERA' DI MONITORARE LA FIBRILLAZIONE ATRIALE

MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA SULLA FOTO !!!!

MICROLIFE AFIB

€108,67(incluso 22 % I.V.A.) Risparmi: 25.00%

Che cos'è PayPal

I nostri articoli

SiteLock

Intimo Triumph e Sloggi

INFUSO FOGLIE DI OLIVO

Olife Bottiglia

Anita Intimo

Tutori Ortopedici

Copyright 2019 ORTOPEDIA ORTHOMEDICAL di Musso Katia - Partita IVA: 09572860014
Ogni riproduzione di immagine o testo anche parziale è vietata . Ogni immagine e/o contenuto presente sul sito è dei rispettivi proprietari. Ogni riproduzione non autorizzata sarà perseguita per legge
Privacy Policy